Santa Teresa Gallura, scopri la Sardegna più bella

Vivi un’esperienza tra incredibili siti archeologici o goditi una giornata tra immersioni, trekking ed escursioni tra le isole dell’Arcipelago di La Maddalena

Escursioni in barca

Da Santa Teresa Gallura ogni giorno partono imbarcazioni alla scoperta dell’Arcipelago di La Maddalena, con le sue incantevoli isole di Caprera, Santo Stefano, Budelli, Santa Maria, Razzoli, Spargi, e attraversare le Bocche di Bonifacio per trovarsi in territorio francese.

Diving

Per gli appassionati della subacquea ma anche per chi ama guardare i fondali dalla superficie praticando lo snorkeling, Santa Teresa Gallura offre incredibili scenari, unici nel Nord Sardegna, grazie alla vicinanza dell’Arcipelago di La Maddalena, della Corsica e di Capo Testa. Lungo le coste potrete ammirare lo stupendo corallo rosso, il raro corallo nero, le grandi cernie brune ed entusiasmanti relitti.

Trekking

Sono numerosi i percorsi di trekking da intraprendere ogni giorno.
Dal percorso segnalato che si snoda intorno alla collina di La Cuntessa sino a Capo Testa, dove è possibile visitare la zona dei graniti attorno al faro, la suggestiva Cala Grande, conosciuta anche come Valle della Luna, e le cave romane. Altra zona panoramica è Punta Falcone, estremo capo settentrionale della Sardegna, dove visitare la Batteria Ferrero risalente alla II Guerra Mondiale.

Siti Archeologici

A Santa Teresa Gallura potrete visitare uno dei complessi archeologici più importanti del Nord Sardegna. Situato in località Santa Reparata ai piedi di un promontorio granitico, il sito di Lu Brandali è composto da un nuraghe, un villaggio, una tomba dei giganti e una serie di tombe, un’ incredibile testimonianza della civiltà nuragica.